Le GRANDI ARTICOLAZIONI ringraziano...

1423832457077-fill-620x206 Le GRANDI ARTICOLAZIONI ringraziano... | Casali Fisiatra

Parlo a nome delle ARTICOLAZIONI che ogni giorno, dalla mattina alla sera, si oppongono alla forza di gravità e ci permettono di stare in piedi e di muoverci.

Sono articolazioni semplici e robuste, ma a volte il loro lavoro meccanico è scorretto e lanciano il loro grido... di DOLORE, che spesso non viene ascoltato o viene sottovalutato.

Ma alcuni medici  pongono attenzione a questi problemi e non si scoraggiano abbandonando queste articolazioni al loro destino.

Questi medici lavorano ogni giorno anche sul territorio e capiscono il ruolo della riabilitazione  e intervengono anche se il percorso è complesso, consci che senza l'impegno e la costanza del paziente ogni tentativo conservativo fallisce.

Grazie MMG, i più attenti a privilegiare la riabilitazione e i più sensibili a frenare l'invalidità .

A volte le strategie diagnostiche e terapeutiche più razionali, più validate, meno invasive e meno costose sono scartate dal MERCATO SANITARIO, non sono capite dalla gente, ma fortunatamente fanno ancora parte del bagaglio culturale clinico-pratico del mmg.

Forse, se si spendesse qualche risorsa in più nella ricerca delle CAUSE DEGENERATIVE ARTICOLARI invece che focalizzarsi sempre sulle nuove e sofisticate tecniche chirurgiche articolari, le grandi articolazioni ringrazierebbero....

 

COSA SI INTENDE PER "GRANDI ARTICOLAZIONI" ?

Si intende con questo termine, la Schiena, l'Anca, il Ginocchio e la Caviglia (articolazioni che contrastano la forza di gravità sostenendo il carico posturale permettendo il movimento).