Camminare dritti: è un vero miracolo funzionale

camminare-dritti-fill-840x315 Camminare dritti: è un vero miracolo funzionale | Casali Fisiatra

Camminare dritti è una cosa che facciamo continuamente.Vi siete mai posti la domanda se questo è semplice o complesso per il nostro corpo?

Provate a pensare: le grandi articolazioni (CATENA CINETICA) come le anche e le ginocchia sono articolazioni che lavorano con rotazioni. Anche i metatarsi nel piede eseguono limitate rotazioni.

Pensate un po’ tutto ruota ed il risultato finale è un moto rettilineo! 

Ma non vi sembra un miracolo?

Questo è un miracolo che noi compiamo continuamente e la grande complessità delle funzioni che il nostro corpo deve realizzare per ottenerlo sono alla base delle possibili difficoltà posturali che incontriamo nel relazionarci con l’ambiente in cui ci muoviamo.

 

Catena Cinetica: articolazioni rotazionali

catena cinetica

La catena cinetica è la base meccanica su cui si struttura la postura eretta e ciò avviene dalla nascita in poi grazie al movimento che crea le strategie posturali capaci di contrastare la forza di gravità e permettere all'uomo la stazioneGinocchio: articolazione che ruota eretta e il moto rettilineo.

Quando qualcosa disturba l'evoluzione strutturale della postura ecco arrivare il problema posturale che colpisce ad ogni livello meccanico della catena cinetica, causando dolore cronico e degenerazione dell'articolazione.

La riabilitazione posturale è l'unica medicina in grado di curare un'articolazione che ha problemi meccanici con dolore cronico.

La chirurgia protesica è  l'atto finale che certifica la fine di un'articolazione e l'inizio di un nuovo schema posturale: se si desidera che la protesi duri nel tempo e che non sia una protesi dolorosa, dopo 1 anno dall'intervento si impone un controllo posturale e un nuovo progetto posturale.