Stabilizzazione vertebrale: non tutti "ambiscono" ad essere stabilizzati

stabilizzazione-lombare-nograzie-fill-1200x450 Stabilizzazione vertebrale: non tutti "ambiscono" ad essere stabilizzati | Casali Fisiatra

La degenerazione posturale delle lordosi, così si chiamano sia la curva cervicale che quella lombare e sono curve concave, mentre la curva del dorso è chiamata cifosi e si presenta convessa.

 


Chiariamo alcuni punti

STABILIZZARE: tecnica chirurgica che prevede il blocco /stabilizzazione con placche e viti del movimento di 2 o 3 vertebre 

PROBLEMI DOPO STABILIZZAZIONE: il paziente non ha dolore e quindi riprende la vita normale e dopo 1-2 anni degenerano le vertebre libere sopra la parte stabilizzata e il maldischiena riprende... 

LA STABILIZZAZIONE È INEVITABILE? Partire subito con il MetodoCasali per evitare ricadute post stabilizzazione.

 

 

Le 3 curve della schiena hanno una loro normalità, se una o più curve aumentano ( troppa elasticità) o diminuiscono ( troppa rigidità) degenerano, causano dolore e ernie.baricentri

 

 Il termine degenerzione significa distruzione della struttura  e ciò avviene lentamente, negli anni, ed è sempre preceduta con largo anticipo da dolore persistente e da  blocchi acuti sempre più ravvicinati e invalidanti.

 

I segnali di avvertimento che qualcosa sta facendo degenerare queste due curve, questi due ammortizzatori dei carichi, questi delicati snodi articolari che sostengono la testa in alto e testa con busto in basso si susseguono ad intervalli di tempo sempre più brevi, con dolore dapprima solo di giorno, poi anche di notte a riposo.

Queste due curve o lordosi sono soggette a carichi di movimentazione notevoli che vedono vertebre e relativi dischi tra le vertebre (cuscinetti ammortizzatori) sopportare carichi posturali mobili di decine di Kg per cm2 di struttura ossea (vertebra) e fibrosa (disco)!

 

Quando queste curve o lordosi degenerano creano compressione/danno a livello delle vie nervose che la colonna contiene e che cerca di proteggere: quando il braccio non ha più forza (ernia/danno cervicale) o la gamba non ha più forza (ernia/danno lombare) allora il rischio è la paralisi.

  

Vi consigliano la stabilizzazione vertebrale? Non sopportate più il dolore?

Vi resta solo la strada della rieducazione insieme a qualche seduta di ozono, magari Tac guidato.  

Stabilizzazione cervicale

stabilizzazionelombare

 

 

 

 

 

https://casalifisiatra.it/administrator/index.php?option=com_content&view=article&layout=edit&id=34#wf-editor-wysiwyg

 

 

 

 

Come rieducare la postura?

Con l'approccio multidisciplinare, 4 step del MetodoCasali, potete allontanare il rischio chirurgico, eliminare il dolore e ritornare a vivere.