blocchi alla Schiena? Forse devi preoccuparti

schiena-dolore-rigidita-fill-1084x361 blocchi alla Schiena? Forse devi preoccuparti | Casali Fisiatra

“Ho dei blocchi alla Schiena, è pericoloso?" , anche se un singolo blocco lombare può capitare a tutti nel corso della vita.

Altra cosa è bloccarsi saltuariamente e poi via via sempre più spesso: il blocco con dolore è un segnale inequivocabile che la schiena non riesce più ad ammortizzare i carichi di lavoro (qualsiasi lavoro che piega e movimenta il busto come posare pavimenti, raccogliere frutti o ortaggi in terra, ma anche posizioni fisse mantenute a lungo in piedi o seduti, o come anche stare troppo sul divano).

Il blocco acuto è un meccanismo di difesa della schiena, ovvero la schiena sta svolgendo un lavoro che rischia di creare problemi alle delicate strutture nervose che la schiena contiene e allora crea un blocco, un alt doloroso a tutti i movimenti. Il blocco acuto sta cercando in ogni modo di proteggere la schiena a livello lombare!

Rigidità lombare

Rigidità lombare

elasticita

Elasticità lombare

 In alcuni giorni di riposo il  primo blocco passa, ma il problema resta e la schiena lombare rischia nel tempo di degenerare con ernie.

Con 4 step (MetodoCasali) è possibile capire la causa del blocco e del dolore che sono sempre legati a problemi posturali che la spinometria vede perfettamente.

Questi problemi posturali partono proprio dalla curva lombare (lordosi) che a volte è poco espressa come nei soggetti rigidi (curva rettilinizzata, scomparsa che causa ernie) mentre a volte è troppo espressa come nei soggetti elastici, lassi (curva accentuata, iperlordosi che causa degenerazione discale, listesi, cioè spostamento di vertebre).

Sono tutte situazioni che iniziano in modo soft, ma che portano negli anni a disastri, danni nervosi, ernie, spostamenti delle vertebre, chirurgia, invalidità.

La rieducazione posturale e le spinte con tutori dal basso riescono, in alcuni mesi, a migliorare la funzionalità del lombare, armonizzando le curve rigide e poco espresse, stabilizzando e riducendo le curve troppo espresse e troppo elastiche.

Perchè come sempre, prevenire è meglio, molto meglio che curare!